Chi sono

Mi chiamo Annalisa sono nata a Bologna nel 1980.

Nel 1994 ho intrapreso la mia strada negli studi Storico Artistici e della Valorizzazione dei Beni Culturali.

Dall'Istituto Statale D'Arte di  Bologna sino alle specializzazioni post laurea e alla formazione ad oggi in corso.

 

Una laurea con lode in Storia dell'Architettura Moderna, alcune importanti esperienze in ambito museale, dove mi sono dedicata alla catalogazione della Collezione dei 95 modelli di fiori (XIX sec.) dell'Erbario - Museo Botanico dell'Università di Bologna e alla catalogazione di un nucleo di cere anatomiche conservate presso il Gabinetto Ostetrico dell'Università di Modena.

Ancora ad oggi, occasionalmente, mi dedico allo studio di opere e manufatti realizzati in cera.

Sono Guida e Accompagnatrice turistica abilitata, amo progettare itinerari creati su misura orientati alla scoperta di luoghi e tematiche meno conosciute ma ugualmente ricche di fascino e grande interesse. 

Amo la mia città e la mia Regione e sono felice di poterle narrare. Guida - Confguide

 

 

Nel 2015 ho realizzato il mio progetto di ospitalità turistica Bentivogli PanoramicSkyView - La casa nido  che ogni anno ospita centinaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

Un po' per studio e per passione, ma soprattutto per natura, sono una persona estremamente creativa, amante dell'Arte in tutte le sue forme e manifestazioni.

Quando mi rimane un po' di tempo lo dedico alla realizzazione delle mie creazioni su carta o su parete con diverse tecniche e materiali.

Infine, credo fermamente nella possibilità di acquisire, tramite la natura, la bellezza e la magia dei luoghi del mondo, l'opportunità di ispirarsi e di arricchire la propria esistenza e quella altrui. Credo inoltre che i luoghi dell'abitare, dove le forme, la luce e i colori si incontrano nella stretta relazione tra spazio interno ed esterno, possano diventare metafore dei luoghi della mente.
 

 

 

Bentivogli Panoramic Skyview

La casa nido

LO SPAZIO

“Splendida accoglienza...un nido sopra la città...”

E' una delle frasi che più hanno colpito la mia immaginazione tra le numerose recensioni scritte dagli ospiti che soggiornano nel mio appartamento.

Da qui....La casa diventa nido  da dove puoi spiccare il volo alla scoperta della città. Uno spazio accogliente, creato con cura e capace di rievocare la poesia che c' è in ognuno di noi.

Ciò che rende unico questo piccolo spazio abitativo riguarda diversi aspetti.

Da un lato il contesto tipicamente bolognese non solo della palazzina costruita nel 1926, ma anche del quartiere, decisamente popolare, conosciuto per le frequentazioni di alcuni noti musicisti ed altre importanti vicende storiche.

Dall'altro lato, il tentativo di incentivare forme di ospitalità diffusa, responsabile e sostenibile, attraverso la valorizzazione dei luoghi e della quotidianità del territorio limitrofo.

Bologna, come ogni città, anche fuori dalle sue antiche mura, nasconde preziose testimonianze che narrano la sua storia e che meritano di essere valorizzate.

10 unique Airbnb in Bologna

Show more

Foto di: Giorgia Poppi, Elisa Temporin, Annalisa Maurizzi

 

Local Experience

Cosa significa vivere una esperienza locale?

Significa vivere la città come una persona del posto,  guidati da una persona del posto.  

Significa percorrere le sue vie  attraverso  itinerari creati su misura anche in base alle proprie esigenze. Significa scoprire Bologna e i suoi dintorni attraverso tematiche e luoghi meno conosciuti ma ugualmente degni di nota.

Ho trasformato in itinerari le poche ma dettagliate pubblicazioni a cui mi sono dedicata e gli argomenti che più mi appassionano:

- Le celebrazioni festive a Bologna nella seconda metà del XV secolo, con particolare riguardo ai rapporti tra architettura e forme spettacolari alla corte dei Bentivoglio.

- I luoghi di Delizia tra Bologna e Ferrara.

- L' architettura a Bologna in particolare nel XV e nel XVI secolo: forme e materiali.

- Tra botanica e anatomia: i modelli didattici tra XVIII e XIX secolo, la ceroplastica e la storia       dell'anatomia a Bologna.

- Camminare il mondo, vita e segreti di un medico bolognese del Cinquecento.

- Bologna enogastronomica insieme a Giuseppe Maria Mitelli, a tavola con la storia.

- I viaggi della Madonna di San Luca, culto e pratiche devozionali attraverso la città.

- Le donne artiste di Bologna.

Lasciarsi ispirare dalle piccole cose è il presupposto fondamentale per inoltrarsi nel piacere della scoperta della storia e della cultura del nostro territorio.

Le pietre narranti: SELENITE  - TERRACOTTA - ARENARIA

sono protagoniste della nostra città e spesso ci guidano nella sua scoperta.

Per informazioni o per prenotare una visita guidata  puoi contattarmi direttamente al numero: 0039 327 3926381 oppure attraverso la sezione dedicata del sito.

APPENDICE - Appunti

 Foto di: Giorgia Poppi, Annalisa Maurizzi

lezione di anatomia, Mondino de Liuzzi

Insieme all'Associazione Local Pal che si occupa di turismo responsabile, home sharing e di ospitalità in regola, ho ideato alcuni itinerari in occasione del Festival It.a.cà e del Trekking Urbano (ed. XIV e XV) e contribuito alla realizzazione di eventi e progetti.

Trekking 2018

It.a.cà 2018

It.a.cà 2017 - Bologna sei a casa

It.a.cà 2017 - Workshop

Festa della Storia 2018

 Mappa della città 2019

 100 Case 100 Idee  Airbnb, novembre 2019

PUBBLICAZIONI

Maurizzi A., Bologna, 27 gennaio/2 febbraio 1487: il corteo trionfale e la fabula mitologica nelle nozze tra Annibale Bentivoglio e Lucrezia d'Este 

Engramma la tradizione classica nell'arte occidentale, n. 86, dicembre 2010

ISSN 1826-901X rivista del - Centro studi classica, IUAV di Venezia - coordinato da Monica Centanni.
 

Maurizzi A., La collezione Brendel di modelli di fiori ed altri organi vegetali dell’Università di Bologna, in “Museologia Scientifica”, Volume 4 , N. 1-2 , 2010 (2012) , Nuova serie.
 

Maurizzi A., Anna Morandi Manzolini, in “Lotto Artemisia Guercino - Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”,  a cura di Pietro Di Natale, Osimo Palazzo Campana – marzo – ottobre 2016, Silvana Editoriale, pp. 208 – 209.

 

Maurizzi A., Giovanni Francesco Pieri, in “I tesori nascosti – Tino da Camaino, Caravaggio, Gemito”, a cura di Vittorio Sgarbi e Pietro Di Natale, Napoli Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta – dicembre 2016 – maggio 2017, Maggioli Musei Editore, pp. 230 – 231.

 

LIbri d'artista,

collage da parati e dintorni

La CARTA, la natura, i colori.

Svariate suggestioni provenienti dall'immaginario delle Wunderkammer, 

dall'iconografia botanica e anatomica, si esprimono attraverso la combinazione di diverse tecniche e linguaggi: pittorico, grafico, fotografico,  e trovano nel libro d'artista il luogo ideale di espressione.

Dal 2019 ho ripreso il mio percorso artistico-espressivo frequentando l'Accademia di Belle Arti di Bologna.

 

 

 

OPUS MIXTUM

Allego qualche intervento realizzato in diversi periodi e contesti.

 

 

Contatti

Sono sempre felice di poter collaborare con  tutti coloro che abbiano voglia di mescolare, promuovere e scambiare le loro idee e passioni. Grazie per essere passati da qui, Annalisa 

© 2020 bolognalocalexperience.tours - Condizioni d'uso - Privacy
 

English translation by Lydia Munday teach-translate-create
 

Progetto grafico: Annalisa Maurizzi - alogica s.r.l.

Cuore di Rapa - Sui modi di cavar sangue da una rapa - Libro d'artista, tecnica mista